lunedì 19 ottobre 2009

Strudel dolce di zucca

Finalmente ieri ho tagliato questa  bellissima zucca che troneggiava in cucina da un po'.



Regalo di un'amica di Bruxelles che ogni anno, a questa stagione, mi vizia con alcuni prodotti del suo orto. Lei e' portoghese, sposata con un belga, ed oltre ad avere il pollice "piu' che verde ", dovreste vedere il loro giardino e l' orto, dove tutto cresce in sovrabbondanza, e' anche un' ottima cuoca. Alexandrine, cosi si chiama, non tocca gli ingredienti come facciamo noi, no, lei li sfiora e come per magia, deliziosi piatti compaiono all' improvviso dalle sue mani. Mani piccole, sottili e sempre in movimento. Non ci vediamo molto spesso, ma quando sono nella sua cucina, lei riesce a trasmettermi una grande serenita'. Di lei vi parlero' ancora, oggi questo strudel lo vorrei dedicare a lei, ad Alexandrine.




Per il ripieno:
700g di zucca
una noce di burro
2 cucchiaini di cannella
un cucchiaio e mezzo di zucchero di canna
due cucchiai di maple syrup
2 cucchiai di pinoli

Per la pasta:
200g di farina
3 cucchiai di olio extra vergine
2 cucchiai di vino bianco
alcuni cucchiai di acqua fredda
un pizzico di baking soda
2 cucchiaini di zucchero (facoltativi)
un pizzico di sale

Premetto che questa non e' la vera sfoglia per lo strudel, e' una sfoglia veloce, trovata molti anni fa, e subito trascritto la ricetta, in una rivista di cucina,  non ricordo piu' quale, ma molto buona e leggera.  La uso  sia per gli studel dolci che salati e normalmente non metto lo zucchero, ma ieri sera mi sono fatta prendere la mano. L' ho vista spesso anche in altri blog. Il segreto, per la sua riuscita,  sta nel tirare la pasta molto, molto sottile.

Preriscaldare il forno a 180*.
Setacciare la farina con il sale e un pizzico di baking soda. Aggiungere l' olio, il vino e qualche cucchiaio d' acqua ed impastare velocemente. Coprire con della pellicola trasparente e mettere a riposare in frigorifero per una mezz'ora.
Tagliare la polpa di zucca a cubotti, metterla a rosolare in una padella antiaderente con una noce di burro. Aggiungere due cucchiai d' acqua, coprire e cuocere fino a quando sara' morbida (dieci minuti circa). Metterla in una ciotola, schiacciarla con una forchetta, aggiungere la cannella, lo zucchero, il mapel syrup,  i pinoli e mescolare bene. Stendere la sfoglia molto sottile e su una meta' spalmare la crema di zucca. Arrotolare e chiudere bene le estremita'. Appoggiare sulla placca da forno, foderata  con la carta oleata, e infornare  per 40 minuti circa. Servire cosparsa di zucchero a velo.

Troppo tardi ho pensato che avrei potuto aggiungere un cucchiaino di semi di karaway, carvi, No, No, va bene cosi".
Questa mattina ne ho preso una fetta per colazione, buona molto.

13 commenti:

  1. Cara la mia superpasticcera...questo : visto e....copiato!! Un abbraccio, ho proprio un esubero di zucche da mettere al lavoro!!

    RispondiElimina
  2. Bellissima zucca e bellissimo melting pot di amicizie che hai pure tu.

    Lo strudel sembra ottimo e invitante anche per me che ho una predilezione per le cose salate. Super!

    RispondiElimina
  3. Io devo procurarmi assolutamente una zucca!!!Segnato tutto!!!Grazie Un abbraccio

    RispondiElimina
  4. Salve, sono Christopher di Macchine Alimentari ! Ho visto il suo blog tramite la sua partecipazione al concorso e devo dire che è ben fatto quindi ho pensato di aggiungerlo al mio aggregatore di blog di: ricette, cucina, cuochi e barman, il quale sono convinto che porterà parecchi visitatori al suo blog ;-) lo può vedere a questo indirizzo: www.macalit.it/blog


    Io gestisco personalmente un sito, www.macchine-alimentari.it, e il suo blog di supporto, www.macalit.it/blog dove raccoglie, appunto, i migliori blog di cucina. Mi sono permesso di aggiungere il suo perchè lo ritengo davvero ben fatto e interessante. Ovviamente ogni suo articolo riporta correttamente link alla fonte del suo articolo ;) Inoltre ho provveduto anche ad aggiungere un link nella sezione Partners direttamente al suo blog ;)


    Se le dà fastidio me lo dica che non c'è problema e lo rimuovo immediatamente ;-)


    Se vuole può anche ricambiare inserendo un banner piccolo piccolo che trova qua: http://www.macalit.it/blog/inserisci-il-tuo-blog-tra-i-miei-feed/



    I miei più cari saluti
    Christopher

    RispondiElimina
  5. Che bello, vedo che questo strudel di zucca e' piaciuto proprio, sono cosi' contenta. Pezzettin, pezzettino, l' ho spiluccato tutto il giorno, e non aver paura, Elena, non e' troppo dolce. Grazie, vi abbraccio.

    @Christopher: buonasera Christopher, piacere d conoscerla e grazie per le parole piu' che gentili che ha avuto per il mio blog. Mi sento lusingata di poter far parte della sezione Partners del blog di supporto del suo sito Macchine Alimentari.

    Ho un piccolo problema: ho cercato di inserire il banner del sito, ma non riesco ad inserire la foto, solo il testo. Potrebbe darmi un aiuto, per favore, o chiedo troppo? Vede, il blog come dice lei e' interessante, ma i problemi tecnici.........

    Grazie ancora per l' attenzione, a presto

    RispondiElimina
  6. fantastica quella zucca mi vien voglia di tagliarli gli occhi e la bocca e ti metterci dentro una bella candela;-)scherzo meglio dentro quello strudel...ciao

    RispondiElimina
  7. Barbara, sei troppo forte! Ho una zucca barucca, in parte già utilizzata per il risotto, gli gnocchi, al forno, alla piastra, vorrei fare la zuppa, ma il pezzo che avanza finirà....nello strudel.
    Bellissima idea e bellissima foto, complimenti

    RispondiElimina
  8. Hey, incredible oggi per i sei mesi della mia bimba ho fatto una crostata di zucca (non che lei l'abbia mangiata...;)), sembra buonissimo questo strudel... devo provare!

    RispondiElimina
  9. Non avevo mai considerato di usare la zucca per fare uno strudel, grazie dell'idea.
    Anch'io preparo sempre da me la "sfoglia", forse perché è stato il primo impasto che ho fatto a mano da solo seguendo semplicemente le descrizioni di una ricetta con la perplessità di chi è convinto di combinare un mezzo disastro: è andata bene e quindi ho contiunuato.
    Grazie della visita al mio blog, io trovo bellissimo il tuo con tutto questo uso di spezie e ingredienti insoliti, per quanto io sia di gusti difficili sono anche molto curioso. A proposito: cos'è il maple syrup?
    http://lacaloriasolitaria.blogspot.com/

    RispondiElimina
  10. Grazie, grazie, grazie siete veramente troppo gentili. Quante belle cose si riescono a fare con una zucca, vero? un bacio a tutte voi

    RispondiElimina
  11. Ciao c'è una cosa per te sul mio blog... se ti va passa a ritirarla!

    RispondiElimina
  12. @Asa_Ashel: benvento nel mio blog, e sono felice che ti piaccia, grazie. E'vero, faccio abbastanza uso di spezie, ho imparato a conoscerle qui in Olanda e ad inserirle nei piatti della nostra cucina italiana. Usate nella giusta misura, esaltano il ssapore di molti ingredienti.
    Il maple syrup e' lo sciroppo d'acero, mi scuso ma vivendo qui....la forza dell' abitudine.
    Grazie della visita a presto.

    @iana: tesoro, per ora non dico nulla,mi riservo per domani, il poco l' ho scritto sul tuo blog. Un bacio

    RispondiElimina
  13. MI piace questa diffusione di ricette con la zucca! Bella l'idea dello strudel, da provare! Ciao
    Gloria

    RispondiElimina